venerdì 16 ottobre 2015

INTERROGAZIONE in merito ai bagni della Stazione Ferroviaria di Marzabotto

Sollecitati da diversi Cittadini, il M5S di Marzabotto ha presentato una Interrogazione al Sindaco per sapere qual'è al momento e come si evolverà nel futuro la situazione dei bagni pubblici della Stazione Ferroviaria.
"







I N T E R R O G A Z I O N E
per conoscere:

  1. quale sia la situazione attuale del bagni della Stazione Ferroviaria;
  2. quale sarà la situazione futura di detti bagni e se potranno essere considerati bagni pubblici,
  3. come si pensa di risolvere il problema che i bagni non saranno accessibili, nel caso siano quelli gestiti dal bar, sia durante il turno di riposo che durante l'orario di chiusura come pure durante la chiusura per ferie del bar così come capitato l'estate scorsa;
  4. se non sia il caso di investire del problema Trenitalia a cui deve essere chiaramente fatto notare che lo scadimento del servizio non aiuta certamente l'opera di questa Amministrazione che investe nella valorizzazione del territorio;
  5. se non sia infine il caso, ove non si riscontrasse disponibilità nelle controparti, che il Comune stesso si faccia carico di installare dei bagni chimici; facciamo presente che quella dei bagni pubblici sul territorio è una problematica prospettataci da alcuni cittadini non legata espressamente alla Stazione Ferroviaria.
"
Si assiste ormai da troppo tempo ad un progressivo degrado della qualità del Servizio ferroviario della Linea Porrettana senza che ci sia un ben che minimo segnale di inversione della tendenza; questo trend negativo purtroppo investe non solo il Servizio Ferroviario ma anche altri importanti Servizi delle valli del Reno e del Setta, primo fra tutti quello sanitario ( la paventata chiusura del Reparto di Ortopedia dell'Ospedale di Vergato è un esempio ).
Difficile attrarre turisti sul territorio se i servizi sono via via sempre più scadenti e certo delle Stazioni Ferroviarie che rassomigliano sempre di più a fermate di autobus non sono un gran bel biglietto da visita. Infine, ma certo non da ultimo, occorre tenere presente che la Ferrovia Porrettana è lo " strumento di lavoro giornaliero " per migliaia di pendolari che meriterebbero un poco più di attenzione e rispetto !!!







Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget